XXV CONGRESSO NAZIONALE

FAQ | 36 Utenti Connessi
News
05 Giugno 2019

Diagnosi precoce e percorso terapeutico mirato per i pazienti, in grado di tenere sotto controllo o mitigare la malattia: al raggiungimento di questi importanti obiettivi mira la proposta di legge “Disposizioni concernenti la diagnosi, l’assistenza e la cura delle immunodeficienze congenite (Idc)” iniziativa dei deputati Pd Paolo Siani, Ubaldo Pagano e Vito de Filippo, componenti della Commissione Affari sociali della Camera.

L’obiettivo è arrivare a identificare il prima possibile le immunodeficienze primitive, attraverso lo screening neonatale, fondamentale per offrire nel più breve tempo possibile le terapie disponibili; fornire le terapie e l’assistenza necessarie, inclusa la riabilitazione e il sostegno psicologico, al fine di sostenere i pazienti e le loro famiglie nel percorso di cura e assicurando omogeneità su tutto il territorio nazionale. Tra le misure proposte anche quella di una "Tessera del paziente", dove saranno scritte la diagnosi, le complicanze della malattia e grazie alla quale il paziente potrà accedere a tutti i servizi dedicati.

play_arrow News

play_arrow News

Diventa Socioplay_arrow Area Soci

 
Non possiedi o non ricordi i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Archivioplay_arrow Il nostro Magazine

Numero corrente

Nuove metodologie di impianto e gestione dell’accesso vascolare in neonatologia
L’Ecografia toracica
L’ECG del neonato: dalla fisiologia alla patologia
Patologia cerebrale neonatale: quadri ecografici e di Risonanza Magnetica a confronto
Comunicazione in neonatologia
Come implementare la care in neonatologia
Come implementare la gestione del rischio clinico in neonatologia
Prevenzione delle infezioni nosocomiali in TIN e gestione degli eventi epidemici
EEG ad integrazione di ampiezza
Alimentazione del neonato pretermine. Aspetti infermieristici tecnico-pratici
Il setting infermieristico durante la rianimazione neonatale

News
05 Giugno 2019

Diagnosi precoce e percorso terapeutico mirato per i pazienti, in grado di tenere sotto controllo o mitigare la malattia: al raggiungimento di questi importanti obiettivi mira la proposta di legge “Disposizioni concernenti la diagnosi, l’assistenza e la cura delle immunodeficienze congenite (Idc)” iniziativa dei deputati Pd Paolo Siani, Ubaldo Pagano e Vito de Filippo, componenti della Commissione Affari sociali della Camera.

L’obiettivo è arrivare a identificare il prima possibile le immunodeficienze primitive, attraverso lo screening neonatale, fondamentale per offrire nel più breve tempo possibile le terapie disponibili; fornire le terapie e l’assistenza necessarie, inclusa la riabilitazione e il sostegno psicologico, al fine di sostenere i pazienti e le loro famiglie nel percorso di cura e assicurando omogeneità su tutto il territorio nazionale. Tra le misure proposte anche quella di una "Tessera del paziente", dove saranno scritte la diagnosi, le complicanze della malattia e grazie alla quale il paziente potrà accedere a tutti i servizi dedicati.

play_arrow News

play_arrow News

Diventa Socioplay_arrow Area Soci

 
Non possiedi o non ricordi i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Archivioplay_arrow Il nostro Magazine

Numero corrente

Nuove metodologie di impianto e gestione dell’accesso vascolare in neonatologia
L’Ecografia toracica
L’ECG del neonato: dalla fisiologia alla patologia
Patologia cerebrale neonatale: quadri ecografici e di Risonanza Magnetica a confronto
Comunicazione in neonatologia
Come implementare la care in neonatologia
Come implementare la gestione del rischio clinico in neonatologia
Prevenzione delle infezioni nosocomiali in TIN e gestione degli eventi epidemici
EEG ad integrazione di ampiezza
Alimentazione del neonato pretermine. Aspetti infermieristici tecnico-pratici
Il setting infermieristico durante la rianimazione neonatale